Il lenzuolo è da sempre il migliore amico di chiunque. Entra a far parte di te già dai primi mesi della tua vita. Prima c’è la mamma che ti coccola e ti culla per farti addormentare, ma poi per sostituire le braccia materne c’è il lenzuolo. Ti aspetta nel tuo letto per cercare di essere l’esatto surrogato di quelle braccia calde..

Quando sei un bambino, il compito del lenzuolo si fa ancora più importante. Oltre a farti addormentare, lui ha il compito anche di proteggerti.

Ti protegge dai mostri sotto il letto, da quelli dentro l’armadio, da quelli che fanno scorrere le loro unghie lungo il soffitto, insomma allontana qualsiasi forma non umana, spaventosa e comunque abile a farti assare il sonno dalla paura!

Quando sei adolescente, il suo compito è quello di consolarti e probabilemente è lo stesso compito che manterrà per tutta la sua esistenza..

I primi amori, le prime delusioni e le prime lacrime, le ha ascoltate e assorbite il tuo lenzuolo prima di chiunque altro. Automaticamente sei rannicchiato sul fiango a modi palla, l’angolo aggrovigliato nella tua mano si trasforma come la spalla del tuoamico consolatore, la famosa “spalla su cui piangere” e da li lui ascolta e ascolta tutta la notte mentre asciuga ogni lacrima che scende.

Si cresce ancora. Non si è più adolescenti ma non si è ancora adulti. E’ la fase della stupidaggine, della confusione. Cominci a scoprire un mondo nuovo, le prime responsabilità, le prime vere corazze per affrontare le nuove difficoltà, ma il suo compito rimane comunque quello protettivo.

Ti protegge dalle perplessità, dallo stress delle nuove situazioni, dalla rabbia, dalla stanchezza e dalle preoccupazioni che le diverse situazioni ti regalano.

Ma il lenzuolo condivide con te anche altre emozioni. Quella più bella, è quella che ti permette di condividere con lui l’affetto del tuo uomo.

Quell’emozione che comincia dal proteggersi insieme sotto lo stesso lenzuolo, rilassarsi sotto di esso, l’addormentarsi insieme e  il momento del risveglio. Quella stessa emozione che imparerai a ripetere tutte le sere per tutta la vita.

Perchè non importa in quale parte del mondo sei, l’importante è essere con lui, perchè il mondo insieme a lui è più bello.

Quel lenzuolo ha protetto le stesse emozioni e le stesse sensazioni. Fino a quandoha dato spazio a tutti e due per far crescere esse, quel lenzuolo è quello stesso posto che non vorresti mai abbandonare e lo stesso al quale non vorresti mai rinunciare. Ma come tutte le cose belle, prima o poi finiscono.

Ritorni alla realtà, quello stesso lenzuolo lui l’ha condiviso con qualcun altro. E non ti resta che tornare nel tuo lenzuolo, perchè è lì che in realtà la tua protezione non è mai finita.

E’ lì che in realtà  trovi il lenzuolo che non ti tradirà mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...